Mother Cabrini: la santa italoamericana, patrona degli emigrati

Il film “Mother Cabrini”, dedicato alla Santa dei Migranti di cui abbiamo già ampiamente parlato in un precedente articolo, sarà proiettato martedì 24 settembre alle ore 16.00 nell’aula dei gruppi parlamentari della Camera dei Deputati per il suo debutto nella versione doppiata in italiano.
L’evento, preceduto dal saluto del Presidente della Camera Roberto Fico e dagli interventi tra gli altri di Mons. Rino Fisichella, vuole commemorare in questo modo la “Giornata dei Migranti”, che quest’anno il Santo Padre ha fissato per il prossimo 29 settembre.

Proprio in questi giorni, inoltre, come ci conferma la regista e produttrice Daniela Gurrieri, si è appresa la notizia che l’attrice protagonista di Mother Cabrini, Cristina Odasso, ha ricevuto la candidatura come unica attrice europea per il Best Lead Actress al “Canadian International Faith & Family Film Festival”.

Maggiori info

Annunci
Pubblicato in Cultura, Eventi, Spettacoli | Contrassegnato , | Lascia un commento

Il tendone rosso: teatro sperimentale, nuovo circo, musica e tanto altro


Appuntamento a Torre Maura al Parco delle Canapiglie, da venerdì 13 a domenica 22 settembre con Anomalie, il progetto artistico per la periferia organizzato da Kollatino Underground,giunto alla undicesima edizione.
Dieci giorni di spettacoli di teatro sperimentale, nuovo circo, musica, opere multimediali, e workshop presentati da compagnie che giungono da tutto il mondo.
Tutti i pomeriggi, si organizzano laboratori gratuiti per bambini e ragazzi per sperimentare il teatro-circo curati dalla associazione 238 di Alberto Longo – Hangar delle Arti.

L’ingresso è gratuito

Il programma completo

  • 13 settembre ore 21- Cabaret Bipolar di e con Shay Wapniaz e Costanza Bernotti. Quando il circo e il teatro si incontrano spesso accade che le emozioni diventano fiaba, ed è proprio in quei territori di confine tra i diversi linguaggi espressivi che talvolta prendono vita i diversi momenti dello spettacolo. Un’acrobata e un giocoliere, figure aeree e precari equilibri, in un’atmosfera di divertimento e suspence.
  • 14 settembre ore 21 – Ivan Talarico in solopoesie.
    Le poesie non sono fatte per esistere, dovrebbero essere soltanto pensate, al massimo dette a voce. Ivan Talarico in questo reading: tradisce la natura intima e volatile della poesia, leggendo le sue stesse poesie.
  • 15 settembre ore 18.30 – Les Puces in Brava Carletta di e con Riccardo Serra e Carla Luciano (clownery e nuovo circo).
    Un divertente mix di numeri di giocoleria ed equilibrismo contornati da dosi di clownerie, tra gag e colpi di scena.
  • 16 settembre ore 18.30 – Concerto dei Butta Beat Riciclato, un gruppo di percussionisti che utilizza arnesi recuperati, dal secchio dell’acqua alla pentola abbandonata.
    Ritmo, melodia e gioco stimolano la fantasia che, tramite il lavoro manuale, dona nuova funzionalità e vita ad oggetti destinati alla discarica.
  • 17 settembre ore 18.30 – Ponentino Trio in concerto Roma lo senti er Ponentino.
    Lo spettacolo attraversa con racconti, poesie, canzoni, il patrimonio culturale di Roma e dei suoi abitanti. Il repertorio canoro del Ponentino Trio è composto da stornelli e dalle più belle canzoni romane antiche e moderne.
  • 18 settembre ore 18.30 – Roma è Femmina di e con Alessandra Magrini spettacolo di teatro canzone.
    Un viaggio consapevole delle voci femminili che hanno contribuito alla rappresentazione dell’archetipo femminile nella romanità. Arrangiamento e accompagnamento musicale sono di Antonio Carboni. Concerto jazz per contrabbasso e musiche tattili.
  • 19 settembre ore 18.30 – Compagnia Pane e Circo in The Floor is Lava, uno spettacolo di acrobatica aerea, equilibrismo e giocoleria.
    Alle pendici di un vulcano, un goffo avventuriero dovrà fare i conti con la dea, dopo aver profanato la pietra sacra.
  • 20 settembre ore 21 – Chien Barbu Mal Rasè in El Trio Churro, spettacolo di clown teatrale, giocoleria e improvvisazione.
    Due scalmanati circensi promettono di raccontare la storia del circo dalla sua nascita ad oggi, ma qualcosa va storto.
  • 21 settembre ore 21 – Compagnia Valdrada in Fearless, diretto e interpretato da Chiara Becchimanzi, alle chitarre Alessio Righi.
    Un’esilarante love&sex therapy di gruppo, per cercare di capire cosa vogliono le donne, e se sia poi così diverso da quello che vogliono gli uomini.
    A seguire Michele Moi Aka Ziganviolin, violinista ed autore di colonne sonore per teatro circo & teatro ragazzi, si esibirà in un concerto in cui presenterà parte del suo repertorio originale, unito ad un dj-set dal sapore world music con le contaminazioni gipsy del suo violino elettrico.
  • 22 settembre ore 18.30 – Cirus Follies di e con Jacopo Candeloro (Italia) e Flor Luludì (Argentina).
    Spettacolo comico di giocoleria ed equilibrismo. Un eccentrico giocoliere e la sua assistente mettono in scena una collezione di esibizioni originali creando un’atmosfera comica tra virtuosismi, momenti ridicoli e sorprese inaspettate.

Pubblicato in Cultura, Eventi, Spettacoli | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Nativi digitali: opportunità o problema? Una sfida educativa.

Maria Grazia Aurilio, psicologa ed amica della nostra associazione che abbiamo incontrato in alcuni eventi in sede e che ha lavorato per anni e con passione nel territorio del Municipio VI, ci invita ad un evento “tra festa e teatro” ad ingresso libero e gratuito di cui sarà prossima protagonista, sabato 21 settembre alle ore 17, presso il Teatro Marconi di Roma (V.le Marconi, 698/E): NATIVI DIGITALI, RELAZIONI LIQUIDE.

La Rivoluzione Digitale ha cambiato il mondo e le relazioni. Noi adulti, educatori siamo pronti? “Quest’ incontro” – come ci racconta la dott.ssa Aurilio, – “vuole aprire spazi di riflessione sulla tecnologia digitale e sui social. È un racconto che parte da lontano.
Un racconto tenero sul prima e il dopo l’avvento dell’era digitale.
Che scultura stiamo facendo del nostro cervello? Come lo stiamo plasmando?
Il Digitale è un problema? E se lo è, è un problema tecnologico o educativo?
Noi adulti, educatori siamo pronti?”

La cronaca e le ricerche odierne ci obbligano a riflettere su fatti apparentemente scontati ma che non è più pensabile non tenere sotto controllo, soprattutto per le famiglie, gli educatori, la scuola:
– il 62% dei ragazzi naviga senza controllo;
– l’81% dei genitori non sa che i loro figli hanno ricevuto messaggi a sfondo sessuale;
– il 67% dei genitori non sa che i loro figli hanno incontrato persone conosciute on line;
– il 56% non immagina che i figli abbiano subito atti di cyberbullismo.

E poi ormai quasi tutti noi sblocchiamo il cellulare una media di 80 volte al giorno, trascorriamo su internet oltre 6 ore della giornata e sui social quasi 3. Insomma ci “giochiamo” almeno 2600 volte al giorno e questo anche davanti ai bambini che imparano per imitazione.

In questa conferenza si proverà, per alcuni forse per la prima volta, a dialogare su questi comportamenti, scambiare esperienze ed avanzare soluzioni possibili.

L’anno prossimo il Teatro Marconi si dedicherà molto alle scuole ed a cura dell’attrice e regista Tiziana Sensi, si potrà portare avanti questo discorso, sui “Nativi Digitali”, soprattutto con docenti e studenti, per una crescita ed approfondimento reciproco.

Come ha già sapientemente raccontato Rocchina Ceglia, che con lo sguardo attento di un’appassionata di teatro ed addetta ai lavori, ha partecipato ad una prima presentazione estiva di questa conferenza, durante il Marconi Teatro Festival, – “È necessario tornare a chi siamo, cosa vogliamo, quali sono i nostri bisogni autentici. Rendere solida la nostra identità. Tornare a costruire relazioni che hanno spessore e qualità. Circondarci di persone ed esperienze che ci fanno evolvere. Evolvere significa prendere dei rischi ed essere disposti a dare qualcosa di noi, significa tornare all’avrò cura di me e di te”.

Auguriamo quindi sia a Maria Grazia Aurilio che a Tiziana Sensi di poter trasformare presto questo tema così attuale in un percorso itinerante tra gli studenti ed i ragazzi della nostra città.

Pubblicato in Cultura, Spettacoli | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

L’atletica è poesia

Il 14 e 21 settembre con gli OPEN DAYS ripartono i corsi di Atletica Leggera Giovanile all’Ippodromo Capannelle. Il progetto Running Camp Capannelle, nato nel 2015 dalla collaborazione tra Roma Road Runners Club e la Hippogroup Capannelle Roma, è inserito nell’iniziativa promossa da Roma Capitale SPORT OPEN DAYS e pubblicizzata sulla pagina Facebook dedicata.
La partecipazione ai nostri Open Days è gratuita, tutte le informazioni su www.romaroadrunnersclub.it.

Accorrete numerosi perché, come diceva Montale,

l’atletica è poesia. Se la notte sogno, sogno di essere un maratoneta“.

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , | Lascia un commento