Il Karate, una disciplina educativa

Venerdì 31 maggio dalle 16 in poi, presso il Punto Luce di Torre Maura (Via Walter Tobagi, 150), si svolge l’evento “SCOPRIAMO INSIEME IL KARATE” per diffondere il valore educativo dello sport. È il risultato di un progetto che ha unito varie realtà territoriali, sportive, sociali ed educative, l’ “A.s.d. K PROJECT ROMA”, “La VIA del FARE”, “ANTROPOS” e “SAVE the CHILDREN Italia”, in vista della partecipazione all’avviso pubblico “Fratelli di Sport 2018”, indetto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal CONI che aveva come scopo aiutare a far praticare sport a ragazzi e bambini che non ne avessero le concrete possibilità economiche.
La risposta ufficiale al progetto presentato non è mai arrivata ma la voglia di fare e far fare sport non è mai passata e quindi si è deciso di organizzare questa prima giornata aperta a tutti, per far conoscere il Karate a tutti quelli che quotidianamente frequentano la struttura del Punto Luce per attività diverse.
Siamo particolarmente felici e orgogliosi come Via del Fare, insieme ai nostri partner, di contribuire a far crescere, con momenti come questo, una rete sempre più vasta di scambio tra associazioni, istituzioni e piccole o grandi realtà sportive, anche situate in Municipi limitrofi, in modo da creare un’efficiente compartecipazione, ognuno secondo le proprie caratteristiche e professionalità, con tutte le famiglie ed i ragazzi che frequentano assiduamente la struttura educativa del Punto Luce.
Il “Punto Luce Save the Children” di Torre Maura opera nel quartiere dall’aprile 2015 e ha aderito molto volentieri a questa proposta ludico-sportiva, perché permetterà ai ragazzi di conoscere una nuova disciplina che ha un risvolto educativo molto importante. Da sempre l’offerta educativa di “Save the Children” è attenta ai temi riguardanti i sani stili di vita, il benessere fisico e mentale, l’alimentazione, lo studio e la scelta di approfondimento con questo momento dedicato al Karate deriva dal fatto che questa disciplina ha caratteristiche tali che la rendono particolarmente interessante dal punto di vista pedagogico ed anche in ogni età della vita.
Quindi è particolarmente significativo che proprio nel 2019, anno del centenario di “SAVE the CHILDREN” ed ancor di più a maggio, 4° anno di apertura a Roma del PUNTO LUCE di Torre Maura, ormai struttura di riferimento consolidata per bambini, ragazzi e famiglie del quartiere, si sia potuto organizzare un bell’evento che parli di sport come significativo intervento educativo e sociale nel territorio della nostra periferia romana.
Perché, come continuiamo a dire e testimoniare con le nostre attività ormai da tempo, Torre Maura è anche e soprattutto questo e non solo quanto raccontano le cronache nere dei media.

L’ A.s.d. K Project Roma, “La Via del Fare”, “Antropos” e “Save the Children”, vi aspettano dunque negli spazi del Punto Luce Torre Maura, per questa divertente giornata dimostrativa di SPORT per TUTTI, per far conoscere gli aspetti meno noti di una disciplina marziale, con esercitazioni ed attività di gioco per ogni età e perché no, anche per i genitori o i fratelli più grandi che accompagneranno i bambini.
Appuntamento prima in Teatro dalle ore 16, con atleti giovanissimi ma più esperti, che praticano Karate da anni nelle diverse specialità e poi tutti insieme nell’area all’aperto, con i ragazzi della struttura e del quartiere, che sperimenteranno che si cresce e ci si educa, anche mentre ci si diverte a fare sport e ci aiutiamo a proteggere la nostra salute fisica e mentale.
Si ringrazia in particolare per la calorosa e concreta partecipazione alle attività dimostrative della specialità Kumite, il Maestro Andrea Torre ed il Team agonisti della “Asd Sports Connection Club” del Municipio VI.

Programma giornata di Sport e Gioco “SCOPRIAMO INSIEME IL KARATE”

ingresso libero e gratuito per tutti da Via Walter Tobagi, 150 Teatro del Punto Luce
Ore 16.00 – 17,30

  • presentazione dell’attività di “Sport per Tutti – Scopriamo insieme il Karate” e delle associazioni proponenti;
  • testimonianze di genitori e ragazzi che praticano il Karate
  • dimostrazione dell’attività sportiva per le specialità di Kumite e Kata da parte di atleti esperti;
  • domande e curiosità sull’antica
  • disciplina del Karate ai Maestri di Karate presenti.

Piazza all’aperto del Punto Luce
Ore 17.30 – 19,00

    • ritrovo con attività ludico ricreative, percorsi gioco e per la prova pratica delle attività dimostrate, aperte a bambini ed adulti.

Per qualsiasi informazione o richiesta potete contattare direttamente il Punto Luce al numero 327 056 2879 o consultare la pagina Facebook “PUNTO LUCE TORRE MAURA”.

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

Mother Cabrini: un film sulla patrona degli emigrati

Siamo lieti di poter annunciare l’anteprima pubblica di un grande film di produzione internazionale che si svolgerà a Roma il 23 maggio 2019 alle ore 21 al “Cinema delle Province”, tra le cui principali protagoniste c’è Floranna De Santis, una giovane attrice nata e cresciuta nella periferia romana, nella nostro quartiere di Torre Maura, che conosce bene la nostra vita associativa e che con questo importante lavoro ha realizzato un grande traguardo nella sua vita professionale.

Floranna De Santis

“Da sempre nutro grande passione per la recitazione, la danza e l’arte e grazie alla mia famiglia ho potuto coltivarle con serenità ed entusiasmo – ci racconta con sincero entusiasmo Floranna – fin quando è arrivato il film “Mother Cabrini” con una produzione ed un cast da sogno. La “Cristiana Video” mi ha accolto nella sua grande famiglia con autentica amicizia. È stata un’esperienza che mi ha lasciato un segno profondo. Quando rifletto sulla possibilità di diventare un’attrice professionista mi viene subito il pensiero che questo sia il lavoro più bello del mondo. Leggere copioni. Interpretare personaggi. Scovare emozioni. Raccontare storie. Regalare parte di noi stessi. Auguro a tutti di poter coltivare sempre le proprie vere passioni e magari riuscire a trasformarle in un lavoro!”

 

Il lungometraggio incarna «il desiderio di trovare in un linguaggio moderno la figura e la missione di madre Cabrini», ha spiegato mons. Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, che ha patrocinato il film. Una «donna obbediente», l’ha definita mons. Fisichella. Innanzitutto al mandato datole da Leone XIII: non all’Oriente, al pari del gesuita del quale aveva adottato il nome, ma all’Occidente, verso le Americhe, al fianco degli emigrati italiani. Ma anche una «grande imprenditrice», prima santa americana (prese la cittadinanza statunitense nel 1909), in grado di «compiere tutto con gli occhi della fede». E ancora donna influente, anzi «una delle donne più influenti della storia americana», come l’ha definita Calista Gingrich, ambasciatrice degli Stati Uniti presso la Santa Sede.
E poi viaggiatrice instancabile – 28 traversate atlantiche, il passaggio delle Ande a dorso di mulo – in treno, in carrozza e a piedi dagli Stati Uniti al Brasile, per fondare scuole e ospedali e portare conforto agli italiani nel buio delle miniere così come in quello – a volte ancora più oscuro – del carcere e della solitudine.
Una figura di grande attualità, un «esempio di vita che può dirci oggi più ancora che in passato», ha sottolineato madre Barbara Staley, statunitense, superiora generale delle Missionarie del Sacro Cuore di Gesù. Che il carisma di Francesca Saverio Cabrini sia «di un’attualità straordinaria» lo aveva ricordato anche papa Francesco, perché «i migranti hanno bisogno certamente di buone leggi, di programmi di sviluppo, di organizzazione, ma hanno sempre bisogno anche e prima di tutto di amore, di amicizia, di vicinanza umana; hanno bisogno di essere ascoltati, guardati negli occhi, accompagnati; hanno bisogno di Dio, incontrato nell’amore gratuito di una donna che, col cuore consacrato, ti è sorella e madre».

Per chi vuol saperne di più:

Pubblicato in Cultura, Spettacoli | Lascia un commento

Firme per la memoria

Quattro intensi giorni di fine settimana in cui la nostra sede di Torre Maura è stata messa a disposizione per raccolta firme dedicata alla memoria di Tina Costa, ringraziando i tanti cittadini di ogni età che hanno aderito, comprendendo l’importanza degli eventi nostra storia contemporanea e ci scusiamo per chi non compare nelle immagini ma ha dato comunque segno tangibile e concreto di partecipazione.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pubblicato in Petizioni | Lascia un commento

DIVERSA-MENTE: incontri di psicologia per le famiglie

Molto prima dei fatti di cronaca che hanno reso tristemente famosa Torre Maura per gli episodi d’intolleranza verso quelli che dovevano essere i nuovi occupanti del Centro SPRAR di Via dei Codirossoni, era già nato dall’estate 2018 un bel progetto di sinergia tra alcune realtà territoriali, presenti da oltre un decennio nello stesso quartiere, che voleva mettere in comune le professionalità e le esperienze acquisite negli anni, per dare un ulteriore servizio gratuito e costruttivo alle famiglie del territorio.
Appoggiamo quindi con ancor maggior forza la proposta di iniziative per il mese di maggio di “Godzilla – Cospexa Soc. Coop.” e l’Associazione “La Via del Fare – Tradizione, Ambiente e Territorio” intitolate DIVERSA-MENTE.
Seguendo la linea operativa del Progetto 285/97 del Comune di Roma – Municipio VI, su cui già lavora da anni “Godzilla”, dedicandosi al supporto educativo e psicologico della fascia giovanile dei ragazzi in età scolare ed oltre, si è pensato di estendere l’offerta formativa ad un più vasto pubblico, con età non omogenee, spostandosi anche a livello logistico, nella sede storica dell’Associazione “La Via del Fare”, sempre a Torre Maura.
Questo ciclo d’incontri per confrontarsi e prevenire un disagio psicologico, che non troviamo solo nella periferia più abbandonata, sarà condotto a cura della dott.ssa Marina Saccone – Coordinatrice del Centro di aggregazione “Godzilla”, psicologa- psicoterapeuta di formazione psicoanalitica, che ha coordinato per la Cooperativa “Cospexa” , dal 1999 ad oggi, diversi progetti finalizzati al contrasto della dispersione scolastica e del disagio giovanile ed è responsabile del Settore Scuola e Referente per i Servizi di Consulenza degli Sportelli di ascolto attivi presso le scuole del territorio di Torre Maura e di Torre Spaccata.
Non resta che rinnovare l’invito a partecipare numerosi a questi momenti di arricchimento personale e comunitario ed a divulgarlo a tutti coloro che pensiate siano interessati ad un sincero ascolto e confronto.
Programma del ciclo d’incontri DIVERSA-MENTE presso la sede Associazione “La Via del Fare”, Via dei Colombi, 163/A-Torre Maura (infoline: 339 5848294)

  • Venerdì 3 maggio – ore 18.00-20.00: LA RELAZIONE FAMIGLIA-SCUOLA
  • Venerdì 10 maggio – ore 18.00-20.00: IL BULLISMO OGGI
  • Venerdì 24 maggio – ore 18.00-20.00: LA VIOLENZA DI GENERE

    per tutti gli incontri ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili

Continua a leggere

Pubblicato in Servizi | Contrassegnato , , | Lascia un commento