Differenziata: in VI Municipio si parte a metà ottobre

a cura di Floriana Barone*

Sarà operativo da circa metà ottobre in VI Municipio il nuovo sistema di raccolta differenziata, elaborato da Ama, Roma Capitale e Conai, a seguito del “Patto per Roma”, siglato dal Ministero dell’Ambiente, dal Commissario delegato per il superamento dell’emergenza ambientale, dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma e dal Comune, che detta, in maniera vincolante, gli obiettivi di raggiungimento anno per anno. Nel 2013, la città di Roma dovrà raggiungere il 40 percento di raccolta differenziata, per arrivare nel 2016 al 65 percento.

Alla presentazione del progetto, che si è svolta in Aula consiliare, erano presenti l’Ing. Pietro Zotti, dirigente Ama, la Dott.ssa Alessia Grassi, responsabile della comunicazione e delle relazioni esterne dell’ente, il presidente del VI Municipio, Marco Scipioni, numerosi esponenti politici locali, i cittadini, le associazioni e i comitati di quartiere.

L'ing Zotti di AMA presenta la nuova raccolta differenziata per il VI Municipio

L’ing Zotti di AMA presenta la nuova raccolta differenziata per il VI Municipio

Il nuovo programma coinvolgerà tutto il territorio. I sistemi adottati saranno due: quello di “raccolta stradale”, che interesserà la parte interna del raccordo anulare verso il centro città, Tor Bella Monaca nuova e Ponte di Nona fino al raccordo anulare, per la presenza di numerose aziende e quello “porta a porta” che interesserà i restanti quartieri. Inoltre, sono state introdotte due novità per i cittadini: le campane stradali di colore verde per separare il vetro e la biopattumiera marrone areata, dotata di sacchetti, per il materiale organico, che verrà consegnata alle famiglie nel kit gratuito di avvio.

Il consigliere Gianfranco Gasparutto, responsabile territoriale dell’Ama per il Municipio, che ha presentato l’iniziativa, ha annunciato l’avvio di una campagna di informazione e di comunicazione che prenderà il via il prossimo 2 settembre.

“Chiediamo alla cittadinanza un cambiamento di abitudine – ha spiegato l’Ing. Zotti – un comportamento semplice, utile e necessario affinché, raggiungendo gli obiettivi posti, si riesca ad ottenere un numero minore di rifiuti indifferenziati da mandare in discarica. Vorrei precisare che ad oggi non esiste ciclo di rifiuti che prescinda da una discarica di servizio.
Ovviamente, per andare incontro alla popolazione, i cassonetti stradali non verranno rimossi per alcune settimane. Questo piano responsabilizzerà non solo i cittadini, ma anche la stessa Ama, che dovrà rispettare il servizio”.

Il piano di comunicazione legato alla raccolta differenziata sarà avviato nelle scuole, comitati, centri anziani, parrocchie, supermercati e mercati e in Municipio: verranno organizzati numerosi incontri all’interno delle associazioni territoriali per spiegare nel dettaglio il programma e rispondere alle domande dei cittadini.

LE DICHIARAZIONI DI SCIPIONIscipioni
“Siamo attori diretti di un evento epocale – ha detto Marco Scipioni, presidente del VI Municipio –. Ringrazio le associazioni, i comitati, le parrocchie e i centri sportivi presenti oggi in Aula. Parlare di differenziata significa parlare di ecologia e di lavoro: la raccolta differenziata rappresenta uno dei punti più importanti del mio programma politico. I partiti avevano ‘perso la testa’ per la discarica di Corcolle: se non fossimo stati attenti, avremmo avuto la discarica di tutta Roma nel nostro Municipio”.

*articolo apparso online su RomaToday

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...