Sabato al museo – Il maggio museale della Sapienza

FUOCO, ACQUA, ARIA e TERRA

6, 13, 20 e 27 maggio

Il Polo museale Sapienza (o PmS) è una delle realtà culturali e scientifiche più interessanti dell’ateneo romano e della città di Roma. Le sue collezioni rappresentano l’unica raccolta di archeologia, arte, scienze naturali, scienza e tecnica della capitale; il PmS coordina e promuove le attività di ben 18 musei dedicati al racconto delle diverse discipline a cui fanno riferimento: Anatomia Comparata, Anatomia Patologica, Antichità Etrusche e Italiche, Antropologia, Arte Classica, Arte Contemporanea, Arte e Giacimenti Minerari, Chimica, Erbario, Fisica, Idraulica, Merceologia, Origini, Orto Botanico, Scienze della Terra, Storia della Medicina, Vicino Oriente Egitto e Mediterraneo, Zoologia.

Per il secondo anno consecutivo, considerato il successo della prima edizione 2016, il PmS ha nuovamente organizzato il Maggio Museale della Sapienza, con l’apertura straordinaria dei suoi musei tutti i sabato del mese di maggio. Si potrà inoltre partecipare a numerose attività culturali volte a celebrare e valorizzare il metodo e il pensiero scientifico, come eventi, mostre temporanee, concerti e rappresentazioni teatrali.
Un’attenzione particolare sarà dedicata ai più piccoli, con laboratori ludico-didattici ispirati alle diverse discipline di riferimento dei musei della Sapienza; un’iniziativa che nel 2016 ha visto la partecipazione di centinaia di bambini e ragazzi.
Sabato 20 Maggio la manifestazione culminerà nella consueta partecipazione dei musei della Sapienza alla “Notte Europea dei Musei”.

Il biglietto d’ingresso per ciascun sabato avrà un costo promozionale di 3,00 € a persona (gratis per studenti e dipendenti universitari, bambini fino a 12 anni e disabili con accompagnatore) che comprenderà le visite dei musei aperti e la partecipazione agli eventi.
I laboratori didattici per bambini dai 3 ai 12 anni avranno un costo di 3,00 € ciascuno; prenotazioni sul sito del Polo museale Sapienza.

SABATO 6 MAGGIO – FUOCO

Ore 10.00 – 20.00

  • Ore 10:30 – 12:00 Infopoint PmS – Orti urbani a cura di Fondazione Campagna Amica, laboratorio didattico (gratuito) per bambini.
  • Ore 11:00 Sala Odeion, Museo dell’Arte Classica – Cerimonia inaugurale: saluti del Magnifico Rettore alla presenza dei direttori dei musei della Sapienza e di rappresentanti di altre Istituzioni, con interventi programmati; video promozionali dei “Sabato al Museo” realizzati in collaborazione con gli studenti del corso di Computer Grafica di Architettura; concerto MuSa sul tema della giornata.
  • Ore 12:30 Museo di Chimica – breve conferenza “Primo Levi: un lavoro ben fatto” relatrice Prof.ssa M. V. Barbarulo.
  • Ore 17:00 Sala Odeion, Museo dell’Arte Classica – Inaugurazione della mostra dell’artista Alessandro Calizza “Atene brucia”, a cura di Maria Arcidiacono con la collaborazione di Tommaso Zijno.

SABATO 13 MAGGIO – ACQUA

Ore 10.00 – 20.00

  • Ore 10:30 – 12:00 Infopoint PmS – Orti urbani a cura di Fondazione Campagna Amica, laboratorio didattico (gratuito) per bambini.
  • Ore 17:00 Palazzo del Rettorato, I piano – Inaugurazione della mostra-evento “I Maestri del Bisso, della Seta e del Lino”. La mostra, organizzata dal Museo di Merceologia, Museo di Chimica “Primo Levi”, Polo museale Sapienza, in collaborazione con l’Associazione “Visioni e Illusioni” e patrocinata dall’Istituto Polacco di Roma, intende sottolineare il grande valore del tessuto quando viene elaborato dagli artisti; introduce la prof.ssa Malrgozata Biniecka (direttore del Museo di Merceologia). Saranno presenti il Maestro Chiara Vigo e alcuni artisti con le loro opere dipinte su seta e su lino. La mostra terminerà il 20 maggio.
  • Ore 18:00 Aula Magna – Proiezione del film–documentario “Il filo dell’acqua” di Rossana Cingolani.

SABATO 20 MAGGIO – ARIA

Ore 10.00 – 20.00

  • Ore 10:30 – 12:00 Infopoint PmS – Orti urbani a cura di Fondazione Campagna Amica, laboratorio didattico (gratuito) per bambini.
  • A partire dalle ore 10:30 Terrazza dell’edificio di Fisica G. Marconi – Dimostrazione della costruzione di una stazione radio amatoriale a cura dell’Associazione Radioamatori Italiani della sezione di Roma.
  • Ore 18:30 Aula Magna – Concerto MuSa
    Performance Zeus Flash Mob a cura di Theatron.
  • Segue la Notte dei Musei 2017, con apertura dei musei della Sapienza fino alle ore 24:00 e una varietà di eventi all’interno e all’esterno dei musei.

SABATO 27 MAGGIO – TERRA

Ore 10.00 – 20.00

  • Ore 10:30 – 12:00 Infopoint PmS – Orti urbani a cura di Fondazione Campagna Amica, laboratorio didattico (gratuito) per bambini.
  • Ore 10:30 – 19:00 Infopoint PmS – L’associazione culturale “Gruppo Mineralogico Romano” allestirà un’esposizione dedicata al tema delle miniere e delle cave del territorio laziale,  con la possibilità di osservare i minerali al microscopio.
  • Ore 11:30 Museo di Chimica – breve conferenza “Alchimia del ‘600: la porta magica di Roma, varco del Nuovo Sapere” Prof. C. Lucarini
  • Ore 15:00 Museo di Chimica – breve conferenza “Primo Levi: un lavoro ben fatto” prof.ssa M. V. Barbarulo
  • Ore 17:30 Aula Magna del Rettorato – Evento di chiusura della manifestazione “Le miniere tra passato, presente e futuro” con il contributo del giornalista RAI Osvaldo Bevilacqua, introduce la prof.ssa Silvia Serranti (direttore del Museo Arte e Giacimenti Minerari). “Intermezzo” a cura di MuSa e Theatron.
  • Ore 19:00 Sala Odeion, Museo dell’Arte Classica – Inaugurazione della mostra fotografica“Wasteland – Viaggio tra i paesaggi minerari” di Jacopo Ibello, a cura di Isabèl Gollin, organizzazione del Museo di Arte e Giacimenti Minerari della Sapienza, dell’associazione  “Save Industrial Heritage” in collaborazione con il Museo dell’Arte Classica. Fotografie di Jacopo Ibello, curata da Isabèl Gollin, parte grafica a cura di Giulia Tarei e Denis Guzzo. La mostra fotografica rappresenta l’atto finale di un lungo cammino, quello compiuto fisicamente dall’autore nelle zone più affascinanti dell’archeologia industriale europea. Le sue foto ci consegnano una testimonianza sull’attuale stato di completo abbandono di molte aree industriali e del loro stravolgente impatto ambientale. Il percorso espositivo si articola in tre sezioni – Acqua, Scarti, Forza – per esaltare ogni elemento del patrimonio minerario e si compone di un ricco corpus di fotografie a colori, che producono un forte contrasto visivo con le statue simbolo della cultura antica del Museo dell’Arte Classica della Sapienza. La mostra rimarrà in esposizione fino al 14 luglio 2017.
  • Performance Zeus Flash Mob a cura di Theatron.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...